Nepsic | Ansia
15649
page-template-default,page,page-id-15649,page-child,parent-pageid-15487,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Ansia

Il disturbo d’ansia generalizzato è caratterizzato da uno stato d’ansia prolungato, con preoccupazioni ripetute e invalidanti. Queste preoccupazioni riguardano numerose tematiche e sono presenti per la maggior parte della giornata.

I sintomi legati a questo disturbo sono prevalentemente:

 

  • difficoltà nel sonno
  • umore irritabile, tensione e nervosismo
  • difficoltà a concentrarsi
  • affaticabilità e tensione muscolare

 

Un ruolo molto importante all’interno del disturbo è svolto dal rimuginio: il continuo pensare e riflettere alle possibili conseguenze negative, cercando di prevederle o prevenirle. La costante presenza di questi pensieri non permette alla persona di concentrarsi su altro e la mantiene in costante ansia e attivazione.

 

Intervento

 

Durante l’intervento si indaga il funzionamento della persona e la presenza delle costanti preoccupazioni cercando di lavorare sull’insegnamento abilità di fronteggiamento. Sarà importante infatti lavorare sul rimuginio e sul processo che mantiene le preoccupazioni.