Nepsic | Neuropsicologia
15510
page-template-default,page,page-id-15510,page-parent,page-child,parent-pageid-15453,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Neuropsicologia

La neuropsicologia è la disciplina scientifica che studia i deficit cognitivi ed emotivi-motivazionali causati da lesioni o disfunzioni del sistema nervoso centrale, in seguito a un danno cerebrale vascolare (ictus), traumatico (trauma cranico in seguito ad incidenti stradali) o deterioramento cognitivo (patologie degenerative). Ha lo scopo di valutare e, qualora possibile, riabilitare, le funzioni cognitive (memoria, attenzione, linguaggio, funzioni esecutive e visuo-spaziali) e le annesse implicazioni di tipo psicologico, affettivo e di personalità.

 

La valutazione neuropsicologica comprende una serie di passaggi, che prevedono un’iniziale raccolta dei dati anamnestici, il colloquio con il paziente e il familiare, la somministrazione di test cognitivi di base e l’approfondimento del quadro cognitivo attraverso prove selezionate ad hoc.

 

L’obiettivo generale della riabilitazione neuropsicologica è di favorire una maggiore autonomia e migliorare, attraverso attività di stimolazione, l’adattamento funzionale dell’individuo, tenendo conto dei bisogni e delle motivazioni personali.

 

Cosa offriamo:

 

Per approfondire leggi anche “Neuropsicologia clinica”