Nepsic | Chi siamo
15301
page-template-default,page,page-id-15301,page-parent,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
Il centro NePsiC nasce dalla passione, esperienza e collaborazione di più professionisti con lo scopo di integrare gli interventi clinici specifici della neuropsicologia al sostegno psicoterapeutico di tipo cognitivo-comportamentale.
Ci rivolgiamo a chi sta vivendo un’esperienza emotiva negativa che influisce sulla qualità di vita e sul proprio benessere psicologico e relazionale, sia che essa rappresenti un evento particolarmente stressante, sia la manifestazione di una compromissione neurologica cognitiva.
Il centro inoltre si avvale di numerose figure professionali esterne per un sostegno ed una presa in carico globale della persona.
Claudia Boni

Dott.ssa

Claudia Daria Boni

 

 

Si laurea in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica presso l’Università degli Studi di Bologna. Consegue il diploma nel Corso di Perfezionamento “Tecniche comportamentali per bambini con disturbi autistici ed evolutivi globali” (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia) e nel master di II Livello in “Neuropsicologia: valutazione, diagnosi e riabilitazione” (Università Cattolica di Milano).

È iscritta all’Ordine degli Psicologi della regione Emilia Romagna.

Ha maturato esperienze formative e lavorative presso il Laboratorio di Neuropsicologia dell’Ospedale S. Maria Nuova, il Servizio di Neuropsichiatria Infantile (ASL R.E.) e il Centro di Riabilitazione per gravi cerebrolesioni acquisite “Cardinal Ferrari” di Fontanellato (PR).

Collabora con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia per numerosi progetti di ricerca nell’ambito della Neuropsicologia dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, svolgendo inoltre attività didattica e di formazione.

Attualmente presso il Centro NePsiC svolge attività libero professionale rivolta soprattutto a bambini ed adolescenti con diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento e fragilità attentive e di memoria, occupandosi di diagnosi, interventi riabilitativi  e supporto al metodo di studio.  La sua attività si rivolge inoltre a pazienti affetti da cerebrolesione acquisita che richiedono interventi di valutazione e riabilitazione neuropsicologica.

IMG-20170523-WA0025

Dott.ssa

Elena Del Rio

 

 

Si laurea in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica presso l’Università degli Studi di Padova. In seguito ottiene la specializzazione in Psicoterapia cognitivo-comportamentale presso la scuola di Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale Studi Cognitivi di Modena (scuola riconosciuta dal MIUR., Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e affiliata alla SITCC, Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva).

E’ iscritta come psicoterapeuta all’Ordine degli Psicologi dell’Emilia Romagna.

Ha partecipato al “Progetto Diagnosi: risorse per l’individuazione rapida di Dislessia e DSA” nell’equipe Struttura Semplice di Neuropsicologia Clinica, dell’Arcispedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia, in collaborazione con AID – Associazione Italiana Dislessia.

Ha prestato servizio presso il Centro Disturbi Cognitivi dell’Ospedale Ramazzini di Carpi, come psicologa per il sostegno ai familiari di persone affette da demenza.

Nell’attività di libera professionista si occupa di consulenza psicologica per disturbi d’ansia e dell’umore, attività diagnostica e potenziamento per disturbi dell’apprendimento (DSA) di ragazzi e adulti. Effettua valutazioni neuropsicologiche ai fini diagnostici e riabilitativi per patologie neurologiche e geriatriche; si occupa di problematiche di tipo psicologico dell’anziano nel corso del processo d’invecchiamento e della sua famiglia.

In collaborazione con alcune realtà sul territorio reggiano e modenese conduce gruppi di memory training, stimolazione cognitiva per demenze lievi-moderate e gruppi di supporto per caregiver (Progetto “Caffè Alzheimer”).

IMG_9288

Dott.ssa

Martina Salvino

 

 

Consegue la Laurea in Logopedia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia con la tesi di ricerca sperimentale: “Studio delle pause come parametro di indagine del processo di lettura in soggetti normolettori e dislessici in età scolare e adulta: misurazione e confronto tra Testo Normale e Testo con incongruenza sintattica”.

E’ iscritta alla Federazione Logopedisti Italiani.

Ha sviluppato numerose esperienze formative presso l’Azienda USL di Modena a Reggio Emilia, in particolare presso il servizio di Neuropsichiatria Infantile e Adolescenziale, Neurologia e Neuroriabilitazione, Neuropsicologia, Audiologia e Foniatria, ed inoltre in Centro Autismo, collaborando in equipe multidisciplinari.

Nell’attività di libera professione si occupa di consulenza, valutazione e trattamento dei disturbi di linguaggio, dell’apprendimento, della deglutizione, della fluenza e della voce in età evolutiva, adulta e geriatrica conciliando tecniche logopediche tradizionali con approcci relazionali.

Collabora inoltre con l’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile del distretto di Scandiano presso l’AUSL di Reggio Emilia.